4 minacce informatiche pericolose per le aziende

E’ sufficiente guardare i titoli delle notizie degli ultimi mesi per capire quanto sia in ascesa il crimine informatico. Nessuno è in salvo e le aziende, mai come oggi, devono imparare a proteggere se stesse da i principali rischi a cui sono esposte.

4 minacce informatiche pericolose per le aziende

Queste sono le 4 minacce da tenere maggiormente in considerazione

1 – Attacchi DDoS

Come funziona: un hacker bombarda un server con infinite richieste di traffico che causano il down del sito o dell’app, rendendo il servizio non disponibile.
Attenzione</em>: l’attacco DDoS è veramente semplice da mettere in atto. Basta guardare un video tutorial su YouTube. Se per voi il sito è un elemento strategico e il suo corretto funzionamento è fondamentale, prendete le precauzioni necessarie per contrastare un attacco DDoS

2 – Tecniche di phishing

Come funziona<!–em>: l’hacker invia una email fraudolenta camuffata da comunicazione ufficiale al fine di indurre il destinatario a cliccare sul link malevolo.
Attenzione: Le email di phishing possono ingannare facilmente l’utente che le riceve perché appare <strong< span=””>>inviata da una mittente credibile. Prima di cliccare sul link, se avete anche solo un piccolo dubbio, chiedete una conferma telefonica.</strong<>

3 – Cattiva gestione degli aggiornamenti software

Come funziona: molte aziende non effettuano gli update su browser, applicazioni e database, lasciando aperto un facile accesso agli hacker
Attenzione: gli hacker sfrutteranno questi buchi di sicurezza via spyware, ransomware e spambot. Aggiornate o preparatevi ad essere attaccati

4 – Errori dei dipendenti

Come funziona: il dipendente può mettere a rischio la rete aziendale quando perde strumenti di lavoro come pc, tablet o smartphone aziendali, quando condividono le password con leggerezza o quando cadono negli inganni del phishing
Attenzione
: Molti impiegati non sono guidati da cattive intenzioni ma semplicemente commettono errori. È possibile ridurre l’errore umano facendo adeguata formazione al personale sulla sicurezza informatica

3 concetti fondamentali

  1. Per gestire i rischi e le minacce informatiche, erigere muri non serve a niente. Non si tratta di tenere fuori gli hacker perché loro, comunque, se vogliono entrare, entreranno.
  2. Poni l’attenzione su cosa è più importante. Identifica quali sono le informazioni e i dati per te fondamentali e lì stabilisci il livello più alto di protezione.
  3.  Fornisci al tuo personale i mezzi per formarsi e informarsi. Crea delle policy di sicurezza user-friendly ed eventualmente condividi le tue regole con fornitori e collaboratori esterni.

Un po’ di numeri

  • L’85% degli attacchi è prevenibile semplicemente mantenendo aggiornati i softwareong> di Adobe, Microsoft, Oracle e OpenSSL.
  • Gli attacchi che hanno buon fine sono aumentati, in soli 4 anni, del 144%
  • Il 46% delle violazioni sono causate da dipendenti.

Cosa dicono gli esperti

“Una singola vulnerabilità è tutto ciò che serve ad un hacker” (W. Snyder, Chief Security Officer, Fastly).

Curate ogni aspetto della vostra sicurezza informatica, evidenziate quali sono i dati per voi fondamentali e proteggeteli.

“Pensate come un hacker. Lui ha un solo obiettivo in mente e farà qualsiasi cosa per ottenerlo. Qual è è l’informazione o i dati che vorrebbe dalla tua azienda? Pianificate di conseguenza” (D. Mahon, Chief Security Officer, CenturyLink)