Centralino PBX: la soluzione Voip ai tuoi problemi

Se stai cercando soluzioni telefoniche per la tua azienda, è probabile che ti sia imbattuto nell’acronimo PBX che sta per Private Branch Exchange. Ti starai chiedendo quale sia il significato di questa espressione. Nulla di così complicato.

Il termine PBX significa sistema telefonico aziendale. Andiamo a vedere quali sono le caratteristiche dei sistemi telefonici aziendali.

Che cos’è un Sistema Telefonico PBX

Un sistema telefonico PBX offre funzionalità avanzate, molto utili per diverse tipologie di business. Tra le funzionalità più utilizzate troviamo:

  • Composizione degli interni;
  • Impostazione degli orari di lavoro, allo scopo di instradare le chiamate che avvengono al di fuori dell’orario lavorativo;
  • Gestione dei clienti in attesa;
  • Gestione della musica per i clienti in coda;
  • Conferenze telefoniche

Le linee telefoniche residenziali, così come i servizi di telefonia cellulare, non offrono tali funzionalità.

Esistono diverse varietà di sistemi telefonici PBX. Oggi, quelli che vanno più in voga sono i PBX digitali, quelli che sfruttano la tecnologia Internet per l’invio di comunicazioni audio e video. È giusto, però, ribadire che esiste anche il PBX analogico, sebbene oggi non rappresenti una soluzione ottimale a livello aziendale.

Il sistema telefonico PBX tramite tecnologia analogica prevede il collegamento alla rete telefonica pubblica attraverso le cosiddette linee POTS. Esso gestisce le chiamate telefoniche ed i collegamenti via fax attraverso dei cavi in rame. La graduale sostituzione dei collegamenti tramite cavi in rame con la tecnologia Internet a banda larga ha portato alla diffusione del sistema telefonico PBX IP. È questo, oggi, il sistema maggiormente adoperato a livello aziendale. Certo, ci sono ancora molte aziende che lavorano attraverso la tecnologia analogica ma tali sistemi presentano dei limiti in quanto non sono espandibili né aggiornabili. Possono funzionare col VoIP o con un altro hardware digitale ma solo in presenza di appositi adattatori.

Come funziona un centralino PBX

L’installazione di un sistema PBX consente alle aziende di migliorare l’efficienza e risparmiare sui costi. Un servizio del genere permette ai dipendenti di telefonare ai loro colleghi semplicemente componendo un numero interno di tre o quattro cifre. In assenza di un sistema PBX tutto ciò sarebbe praticamente impossibile.

Il sistema funziona perché è improbabile che tutti i dipendenti di un’azienda effettuino telefonate contemporaneamente. Il numero di linee pone un limite al numero massimo di chiamate simultanee ma la scelta del quantitativo di linee da acquistare è legata principalmente alle esigenze aziendali. Un call center avrà necessariamente bisogno di più linee rispetto ad un negozio che si occupa di vendita al dettaglio.
I tradizionali sistemi telefonici PBX utilizzano linee telefoniche di rete fissa in rame che sono collegate a una scatola PBX. Questa scatola contiene interruttori telefonici che consentono di distribuire le chiamate a diversi telefoni in un ufficio e ai telefoni stessi di accedere a un numero limitato di linee esterne.

Un IP PBX, o un protocollo Internet PBX, utilizza segnali telefonici digitali, anziché linee fisse analogiche, per inviare chiamate. Poiché un utente può collegare i telefoni tramite cavi Ethernet, non è necessario effettuare un nuovo cablaggio. Il prezzo e le dimensioni dell’azienda sono fattori determinanti per la scelta della migliore opzione di telefonia. Le aziende più grandi potrebbero essere interessate a nuove tecnologie, in funzione anche di specifiche e particolari esigenze future. Di contro, una piccola azienda dovrà guardare principalmente ai costi, che saranno sostanzialmente inferiori in presenza di telefoni digitali da collegare alle linee telefoniche locali già esistenti.

Quali sono i vantaggi dell’avere un centralino virtuale

I sistemi IP PBX possono anche essere ospitati da fornitori esterni. In altre parole, in questo sistema il VoIP è gestito da uno specifico provider che si occupa a 360 gradi sia della manutenzione che dell’aggiornamento dei software. Inoltre, con un PBX virtuale non ci saranno mai tempi in cui il servizio sarà inattivo perché qualunque tipo di problematica verrà gestita dal provider.
Uno dei vantaggi del centralino PBX in cloud è lo scarso investimento iniziale che, spesso, lo rende la soluzione migliore per le piccole e medie imprese. La maggior parte dei provider di PBX in hosting non richiede l’acquisto di ulteriori apparecchiature, ad eccezione dei telefoni IP.

Molti provider di PBX in hosting mettono a disposizione delle piattaforme che permettono il totale controllo di tutte le funzioni del servizio telefonico. È davvero molto semplice aggiungere telefoni ed interni nonché utenti ed applicazioni (come, ad esempio, la musica d’attesa). Insomma, per le aziende che non dispongono di personale esperto nell’installazione e nella gestione di questo tipo di apparecchiature, la soluzione in cloud sembra essere la strada più semplice da percorrere.