Come scegliere un provider di Unified Communication

La tecnologia offre, oggi, alle aziende diverse possibilità per ampliare il business, a condizioni economiche spesso molto vantaggiose. Negli ultimi anni è cresciuta enormemente la diffusione del cosiddetto modello Saas (Software as a service) il quale si identifica con la strategia di esternalizzazione della gestione dei software aziendali.

Il vantaggio delle piattaforme basate sul modello Saas si riscontra principalmente nella grande flessibilità che esse offrono alle piccole e medie imprese.
Un esempio concreto è rappresentato dalle piattaforme di Unified Communications. Si potrebbe, erroneamente, pensare che tutte queste piattaforme siano molto simili tra di loro. In realtà, la scelta del provider di Unified Communication e del proprio provider per un sistema telefonico in cloud o centralino voip è molto delicata ed è bene, dunque, seguire alcune indicazioni che possono rendere tale decisione meno complicata.

Efficienza dei costi

Un primo importante aspetto da considerare quando si valuta l’acquisto di una soluzione di Unified Communication è il suo impatto in termini di risparmio dei costi aziendali. Una piattaforma UC nasce con l’obiettivo di semplificare la comunicazione del team, a vantaggio del miglioramento della produttività dell’intera azienda. Diventa, dunque, importante considerare in che modo tali piattaforme aiutano a tagliare quelle spese superflue e che vanno ad incidere negativamente sui bilanci aziendali.

Per esempio, la UC può consentire di ridurre l’impatto dei costi di viaggio in quanto permette di instaurare un canale di contatto in tempo reale con i membri del team. Un’azienda dovrebbe, dunque, effettuare una valutazione che tenga, ovviamente, conto della quantità di denaro che si decide di investire nella tecnologia ma che, al contempo, consideri le opportunità di risparmio sia di tempo che di soldi.

Opzioni semplificate per i servizi di messaggistica istantanea

Le aziende possono trarre grandi benefici dall’Instant Messaging, ossia dall’impiego di applicazioni di comunicazione che facilitano un rapido nonché efficace scambio di messaggi in modalità sincrona. Si tratta, infatti, di un sistema meno costoso rispetto ai servizi di messaggistica tradizionale e che ottimizza il dialogo tra colleghi, consentendo di rispondere in modo veloce ma soprattutto in tempo reale.
Dunque, scegliere una funzione di messaggistica istantanea integrata e centralizzata significa offrire alle risorse umane del Team la possibilità di ridurre i tempi di risposta durante una comunicazione e di rendere più efficiente e proficua la collaborazione.

Sicurezza totale dei dati

Quando si opta per una piattaforma di Unified Communication è importante assicurarsi che il provider abbia messo in atto tutte le manovre necessarie per garantire una totale protezione dei dati. Infatti, soprattutto dopo l’emanazione del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati, ai più noto come GDPR, le sanzioni relative ad una scorretta procedura di trattamento dei dati si sono inasprite.
E’ bene, in ogni caso, fare in modo di ottenere dal provider di servizi di Unified Communications una panoramica completa sulle condotte attivate per proteggere l’azienda dal rischio di attacchi informatici da parte di malintenzionati.

Ottimo servizio di assistenza clienti

L’assistenza clienti è uno degli elementi cardine su cui andrebbe basata la scelta del fornitore di servizi di comunicazione unificata. Certo, parliamo di piattaforme concepite per essere intuitive, user-friendly e, dunque, facilmente implementabili ed utilizzabili. Tuttavia, qualche problematica potrebbe ugualmente sorgere. Ad esempio, si potrebbe avere difficoltà a far funzionare la piattaforme su alcuni dispositivi. Al di là di quale sia la ragione del problema, ciò che conta è avere la certezza di un provider pronto a mettere a disposizione un team in grado di rispondere in maniera tempestiva a qualunque richiesta.

In questo senso, può essere utile accertarsi se il provider fornisce assistenza h24, magari anche in tempo reale tramite chat. Potrebbe essere molto frustrante, infatti, inviare una richiesta tramite email e ricevere una risposta dopo diversi giorni, magari nemmeno troppo esaustiva, oppure essere messo in attesa per diverse ore prima di poter, finalmente, parlare con qualcuno.