Come navigare in sicurezza su internet e proteggere i propri dati

Internet fa parte della nostra quotidianità. Tra reti fisse e mobili, siamo praticamente sempre connessi al web. Lo facciamo per ragioni professionali, per svago, per fare acquisti o per esigenze di carattere informativo.

Spesso, però, siamo del tutto ignari dei pericoli che corriamo ogni volta che navighiamo. Tra pubblicità invasiva, pop-up, virus, software dannosi e siti web non sicuri, i rischi di un illecito accesso ai nostri dati personali sono veramente alti.

Fortunatamente, ci sono diversi modi per proteggerci e rendere più sicura e soddisfacente la nostra esperienza su Internet, indipendentemente dal dispositivo che stiamo utilizzando per navigare (laptop, tablet o smartphone). Andiamo a vedere in che modo possiamo navigare in sicurezza sul web.

Come rendere Internet più sicuro?

I browser Web sono spesso il tuo primo punto di contatto con Internet. Gli sviluppatori rilasciano aggiornamenti frequenti per garantire che tu possa sperimentare le ultime novità che il Web ha da offrire.

A causa di problemi di compatibilità e sicurezza, molti siti hanno smesso di supportare le versioni precedenti dei browser. L’installazione delle versioni più recenti aiuta a proteggere il tuo dispositivo: fortunatamente, i browser più comuni includono opzioni per l’aggiornamento automatico nel browser stesso o come parte degli strumenti di aggiornamento del sistema operativo. In questo modo, sei meno vulnerabile rispetto ad un attacco hacker.

La maggior parte dei browser moderni ti consente di creare un account in modo da ridurre la dipendenza dai motori di ricerca e sincronizzare le tue preferenze tra laptop, tablet e smartphone. In molti casi, puoi persino visualizzare le pagine che hai aperto in altri dispositivi e aprirle nel dispositivo che stai utilizzando in quel momento.

Spesso, i problemi di navigazione nascono anche dai popup. Durante la navigazione su un browser web, potrebbero aprirsi nuove finestre ricche di contenuti a sfondo pubblicitario. C’è da dire che, nella maggior parte dei casi, questi annunci sono soltanto fastidiosi. In altre circostanze, possono contenere collegamenti dannosi o contenuti inappropriata.

La maggior parte dei browser è, però, dotata di filtri che bloccano automaticamente i popup. In ogni caso, per far fronte a questo problema, già da tempo si sono diffusi i cosiddetti adblocker, i quali bloccano la visualizzazione automatica degli annunci all’apertura di una pagina web.

Poiché le entrate di molti siti dipendono proprio dalla visibilità di questi annunci, spesso l’utente è costretto a disattivare l’adblocker altrimenti il sito web non gli garantisce l’accesso al contenuto. Se sai di poterti fidare di un sito web, potresti tranquillamente rimuovere l’adblocker e continuare a visualizzare i contenuti ivi presenti.

Come navigare in sicurezza nel web?

Anche se i siti web decidono di tenere traccia dei tuoi dati di navigazione, puoi limitare i rischi svuotando regolarmente la cache del browser ed eliminando i cookie indesiderati. Ciò impedisce agli annunci di seguirti ovunque sul Web. Inoltre, garantisce che tu abbia scaricato l’ultima versione di una pagina Web.

Tutti i principali browser ti consentono di cancellare facilmente tutti i tuoi dati, ma ci sono anche opzioni software che automatizzano il processo per semplificarti la vita. Qualunque sia il percorso che scegli, potrebbe valere la pena creare una sorta di whitelist, inserendovi all’interno quei siti a cui accedi regolarmente. In questo modo, eviterai di dover reinserire ogni volta i dati di accesso.

Per navigare in sicurezza sul web, è molto importante considerare anche l’opzione della navigazione privata. Essa protegge le tue informazioni private e impedisce ad alcuni siti web di tracciare i tuoi dati di ricerca e di navigazione, limitando l’accumulo di cookie.

La sicurezza in rete può migliorare attraverso l’impiego di una VPN. Le VPN mascherano il tuo indirizzo di protocollo Internet (IP) in modo che le tue azioni online siano praticamente irrintracciabili. Ancora più importante, i servizi VPN stabiliscono connessioni sicure e crittografate per fornire una maggiore privacy.

Come difendersi dalla Rete?

Per difendersi dalla rete può essere molto importante anche l’impiego di un password manager. Ogni giorno, potremmo trovarci dinnanzi alla necessità di fare il login su tantissimi siti web e applicazioni. Ricordare a memoria tutte le password è praticamente impossibile. Chi pensa di risolvere il problema impiegando sempre la stessa password si sbaglia di grosso.

È qui che entrano in gioco i password manager. Crittografano e archiviano in modo sicuro le informazioni di accesso per tutti i siti Web che hai utilizzato e ti aiutano ad accedere automaticamente. Tutti i tuoi dati d’accesso saranno protetti dalla cosiddetta Master Password, l’unica che dovrai ricordare per consentire al software di archiviare e custodire i tuoi dati.

Assicurati, infine, di disporre di una protezione antivirus e firewall aggiornata. Le minacce si possono nascondere anche nei siti Web più affidabili o nei file delle fonti più affidabili. Le soluzioni software antivirus più affidabili attualmente disponibili utilizzano i big data e l’intelligenza artificiale per monitorare ogni applicazione in esecuzione e rilevare gli attacchi prima che questi si verifichino.